by

NetEnt espande la sua presenza in Spagna con giochi da tavolo da casinò

NetEnt, lo sviluppatore e distributore di contenuti di casinò online svedese ha annunciato in questi giorni che lancerà i suoi giochi da tavolo in Spagna per celebrare il 2 ° anniversario della sua presenza nel mercato regolamentato del paese.

Fin dall’inizio della sua avventura nella penisola iberica, precisamente da giugno 2015, l’azienda ha lavorato in collaborazione con alcuni dei principali operatori per servire i clienti locali di gioco d’azzardo, tra questi PokerStars, 888, bet365 e bwin. Il pacchetto dei giochi da tavolo comprenderà le diverse versioni di roulette e blackjack per computer desktop e dispositivi mobile.

Il CEO di NetEnt Malta Ltd., Enrico Bradamante, ha dichiarato in un comunicato stampa che il gioco d’azzardo on-line in Spagna è in forte crescita e che questo mercato con il suo grande potenziale futuro è particolarmente importante per NetEnt e la sua strategia di sviluppo secondo la quale la società vuole continuare ad essere considerata un fornitore leader nel settore dei casinò online.

La notizia che NetEnt continuerà ad espandere le sue operazioni in Spagna, è arrivata pochi giorni dopo l’annuncio da parte della società di star iniziando ad operare nel mercato serbo del gioco d’azzardo online. Il fornitore svedese ha lanciato i suoi giochi di casinò online, dopo aver completato con successo la sua integrazione con l’operatore locale di gioco Mozzart Bet.

L’evoluzione del mercato del gioco online in Spagna

NetEnt, insieme ad altre aziende internazionali leader nel settore dei giochi, ha partecipato attivamente alla formazione e allo sviluppo del mercato iGaming spagnolo. La Spagna ha aperto il suo mercato alle operazioni regolate nel giugno 2012, anno in cui hanno ottenuto le prime licenze i candidati iGaming interessati.

In un primo momento, alle società di gioco era consentito offrire solo giochi da tavolo, poker online e scommesse sportive. Nel 2014, il governo del paese ha modificato le leggi di gioco esistenti per ammettere anche le slot machine e le scommesse online. Le nuove norme sono entrate in vigore nel giugno del 2015 e più di 20 operatori sono stati autorizzati a introdurre giochi di slot.

Si riteneva che le slot online potessero dare un grande impulso al mercato locale, come era in precedenza avvenuto in Italia, dove i giochi sono diventati ben presto una parte importante del mercato soddisfacendo ogni aspettativa di crescita.

Come si è osservato nei report redatti dal regolatore di gioco spagnolo, Dirección General de Ordenación del Juego (DGOJ), le slot online sono state rapidamente accettate e si sono convertite in uno dei principali segmenti dell’industria dei casinò online nel mercato locale.

I dati rivelano che i ricavi derivanti dalle slot machine nel secondo trimestre del 2015, anno in cui sono state ammesse in Spagna, sono stati pari a 1,2 milioni di euro. Nel corso del terzo trimestre dello stesso anno sono aumentati del 292,75% toccando la cifra di 5,85 milioni di euro.

Inoltre, le entrate da giochi di slot hanno rappresentato la seconda più grande quota di mercato online nel paese, solo dopo la roulette, i cui ricavi sono stati pari a 8,58 milioni nei tre mesi precedenti il 30 settembre 2015.

Le slot online si sono confermate, negli ultimi due anni, come il secondo segmento che fattura di più, secondo i dati del DGOJ. Durante il primo trimestre del 2017, questo tipo di offerta ha generato 13.68 milioni di euro. I ricavi derivanti dalla roulette online sono stati pari a 13.690.000 di euro.

In generale, il mercato dei giochi in Spagna si è attestato a 122.660 mila euro nel primo trimestre dell’anno, il 19.89% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I ricavi del poker online sono stati pari a 15,14 milioni di euro.

Questo segmento dei casinò online ha generato 32.530.000 milioni di euro, slot e roulette incluse. Le scommesse sportive hanno rappresentato la quota maggiore del mercato locale, con un fatturato di 71.61 milioni di euro. Il Bingo online ha contribuito con 2.36 milioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *